ITALIA – Finalmente Vodafone accende il 5G che offrirà maggiori possibilità di navigazione a cinque maggiori città italiane che potranno usufruire di questo grande vantaggio.

L’Italia è il quinto stato ad aver attivato le reti 5G, dopo la Gran Bretagna, gli Stati Uniti, la Corea del Sud e la Svizzera.

L’amministratore delegato di Vodafone, Aldo Bisio ha assicurato che entro due anni saranno coperte le prime 100 città principali. La rete 5G viaggerà sulle frequenze 3.700 megahertz, in maniera da poter sviluppare reti internet mobili in banda ultralarga.

Quali sono i vantaggi del 5G

Per la gioia di tutti coloro che utilizzato lo smartphone per fare mille cose, questa sarà una bella notizia, dal momento che la rete diventa più robusta e i tempi di risposta sono di 5 millisecondi, contro i 30 della rete 4G, Può servire applicazioni particolari, come la gestione dei treni oppure la sensoristica di reti elettriche e idriche.

Rispetto al 4G, che serve 10-20mila sensori per ogni cella, la nuova rete può gestire 1 milione di sensori.

Vodafone ha stabilito di accendere il 5G soltanto nelle 5 città italiane, ma a partire dal 2020, il servizio si allargherà ad altre 50 città italiane che entro l’anno successivo diventeranno circa 100.

I fornitori del gruppo di telecomunicazioni restano Huawei e Nokia e Vodafone negli scorsi mesi ha lanciato cinque tariffe 5G ready che vanno da un minimo di 14,99 euro a un massimo 37,99 euro.

E chi non ha un piano che comprende il 5G ?

Avrà due possibilità, o passa alle tariffe dedicate che prevedono costi di migrazione, oppure aggiorna il suo piano aggiungendo 5 euro al mese.

La domanda che sicuramente tutti si porranno è quanto costerà il nuovo smartphone 5G. Conviene attendere dopo l’estate per accedere a modelli con i prezzi più vantaggiosi. Ci sono già i primi smartphone compatibili con la nuova rete e li possiamo trovare presso i negozi Vodafone. Si tratta di Xiaomi Mi MIX 3 5G e LG V50.