Home Mondo Il Capitano Tom Moore è morto a causa del covid

Il Capitano Tom Moore è morto a causa del covid

Se n’è andato il Capitano Tom Moore, il veterano di guerra non ha retto al covid, aveva 100 anni.

Capitano Tom Moore

L’ex ufficiale dell’esercito inglese, il Capitano Tom Moore, ha perso la sua battaglia a causa dal covid. Da alcuni giorni l’uomo era ricoverato all’ospedale di Bedford, ma purtroppo non ce l’ha fatta. Durante il lockdown era diventato un eroe nazionale, aveva raccolto oltre 35 milioni di euro per la sanità inglese con una iniziativa che aveva avuto un enorme successo. Il vecchietto aveva portato il suo deambulatore nel giardino della sua casa e ha cominciato a camminare. All’inizio aveva intenzione di raccogliere 1.000 sterline, ma in poco tempo tutti furono conquistati da questo signore anziano generoso e simpatico.

La regina ha proclamato Sir il Capitano Tom Moore

Il denaro raccolto è stato donato a diversi enti di beneficenza del servizio sanitario britannico. Per la sua lodevole iniziativa era stato eletto Sir dalla Regina Elisabetta. Nato il 30 aprile 1920 a Keighley, Yorkshire, il Capitano Tom Moore ha svolto il suo servizio in India, nella campagna di Birmania durante la seconda guerra mondiale. Successivamente è stato nominato istruttore di guerra corazzata. Arruolato nell’8° Battaglione, dopo otto mesi dall’inizio della Seconda Guerra Mondiale venne promosso sottotenente e dopo la campagna in India venne promosso a tenente di guerra, mentre la nomina di capitano gli venne conferita nel 1944.

Bandiera a mezz’asta in Inghilterra per Moore

Il primo ministro britannico ha espresso il suo cordoglio per la morte del Capitano Tom Moore. Johnson ha ribadito che Tom è stato un vero eroe e una speranza per il mondo intero. In segno di rispetto verso l’uomo  a Downing Street la bandiera inglese è stata tenuta a mezz’asta, per esprimere un lutto nazionale. Il primo ministro ha ricordato come il gesto del capitano lo scorso anno, in piena pandemia, era stato un segnale per tutti e aveva fatto riaccendere la speranza che il mondo potesse tornare alla normalità. Durante la campagna della raccolta fondi Tom è diventato famoso e ha ottenuto diversi riconoscimenti, fra cui anche il BBC Sports Personality of the Year Helen Rollason Award 2020.

Exit mobile version