Chicago, 13enne ispanico ucciso dalla polizia, agente sospeso

E’ stato sospeso l’agente che è stato coinvolto nell’uccisione del 13enne ispanico

Chicago 13enne ispanico ucciso dalla polizia agente sospeso

Un fatto scioccante è accaduto a Chicago, un 13enne ispanico è stato ucciso dalla polizia durante uno scontro armato. Il giovane, che si chiamava Adam Toledo, da alcuni giorni era scomparso da casa e un agente della polizia, durante un inseguimento e una lotta con il ragazzino, dopo averlo seguito in un vicolo lo ha colpito a morte. Il tragico episodio è avvenuto la mattina del 29 marzo, e tutta l’America è ancora una volta sotto choc. Al centro delle polemiche è nuovamente la polizia, ritenuta responsabile della morte del piccolo Adam ucciso barbaramente durante una fuga.

Il ragazzino deceduto durante uno scontro a fuoco

La comunità ispanica chiede giustizia, ma più di ogni altro è la madre del un 13enne ispanico che vuole sapere la verità sull’uccisione del figlio. Elizabeth Toledo, questo il suo nome, ha lanciato un appello e ha chiesto alla polizia di dire la verità, e soprattutto di essere trasparente nel raccontare come sono andati i fatti. Gli investigatori hanno fatto sapere che verrà visionato il video della sparatoria, e da lì si capirà come sono andate le cose. Intanto, l’agente coinvolto nello scontro è stato sospeso dal servizio in via temporanea, mentre Lori Lightfoot, sindaco di Chicago, ha chiesto immediatamente di rendere pubbliche le immagini sulla sparatoria rilevate dalle bodycam degli agenti.

Il 13enne ispanico è morto sul colpo

Dal racconto della polizia è emerso che gli agenti intorno alle 2.30 del mattino sono stati chiamati per recarsi nel quartiere di Little Village, dove abitano in prevalenza gente latino-americana. Il quartiere si trova nella zona ovest di Chicago e gli agenti erano stati chiamati perché erano stati sentiti degli spari. Gli agenti si sono accorti che c’erano due persone in un vicolo e li hanno inseguiti. Uno degli agenti ha arrestato un giovane di 21 anni, mentre l’altro ha inseguito Adam, che era armato, e purtroppo lo sparo dell’agente ha colpito il ragazzino al petto. Il 13enne ispanico è morto sul colpo.