LONDRA – Banda di teppisti ha aggredito due giovani ragazze mentre si trovavano sopra un autobus. Avevano capito che si trattava di una coppia di lesbiche e così hanno preteso che le due si baciassero a comando, solo per il loro divertimento.

Per Melania e Chris era la prima volta che accadeva un fatto così spiacevole. Melania accortasi degli strani individui che avevano solo voglia di importunarle per divertimento, aveva chiesto loro di lasciarle in pace, poiché l’amica non si sentiva bene.

Questo ha scatenato in loro una violenta reazione. Si sono scagliati prima contro Chris e poi su di lei, picchiandole selvaggiamente.

L’aggressione è avvenuta nella notte tra il 29 e il 30 maggio.

Le due ragazze avevano trascorso la serata a West Hampstead, nel nord-ovest di Londra e ora stavano tornando a casa, in uno dei quartieri più alternativi di Londra.

Mentre si trovavano sedute al secondo piano del bus, hanno notato un gruppo di ragazzi, tra i 20 e i 30 anni, che si avvicinano.

Melania racconta al Daily Mail che non ha mai amato le discussioni e alla richiesta del bacio, ha cercato di stemperare la situazione, ma non c’è stato verso. Questa banda voleva prendersi gioco di loro, non rispettando i loro sentimenti e calpestando la loro dignità.

Prima hanno lanciato contro di loro degli oggetti e poi hanno infierito contro Chris.
Melania dichiara che la picchiavano con violenza e perciò è intervenuta in sua difesa, venendo colpita anche lei. C’era sangue dappertutto.

Melania è hostess di Ryanair e vive a Londra dallo scorso anno; è laureata in medicina a Montevideo. Sostiene che a Londra si sentiva sicura, ma dopo questa brutta esperienza, ha deciso di postare le foto dell’aggressione per denunciare un altro spiacevole episodio contro le donne e gli omosessuali.

Da fonti certe, si registra che negli ultimi cinque anni, gli episodi di violenza e crimini d’odio sui mezzi pubblici sono raddoppiati.