Expo 2020 a Dubai: Secondo di Maio grande occasione per le aziende italiane

All'evento "One Year to go" di Matera era presente anche Luigi Di Maio.

Expo 2020 a Dubai sarà una grande per l'Italia
Luigi di Maio al "One Year to go" a Matera. Riconoscimento Editoriale: Pagina Facebook / Luigi Di Maio

Nella giornata di ieri, si è tenuto a Matera un importante appuntamento con l’evento “One Year to go”, nel corso del quale è stato presentato il Padiglione Italia.

Erano presenti il ministro degli affari esteri e della cooperazione internazionale nel Governo Conte, Luigi Di Maio e lo sceicco degli Emirati Arabi Sheikh Abdullah bin Zayed al Nahyan. Di Maio si è congratulato per il numero record di 192 aziende partecipanti.

Di Maio ha affermato che l’expo di Dubai 2020 sarà una occasione importante per lo sviluppo delle aziende italiane. Ha aggiunto che il Padiglione Italia rappresenterà il “principio di sostenibilità e l’eccellenza e il “Know how” delle aziende” come poche nel resto del mondo.

Expo 2020 a Dubai. Padiglione Italia realizzato con tecnologie innovative e sostenibili

Di Maio ha dichiarato che anche la realizzazione del Padiglione verrà fatta con tecnologie innovative e sostenibili. Il titolo del Padiglione sarà “La Bellezza unisce le persone” e non si tratta solo di bellezza esteriore.

Un titolo che racchiudere in sé molti riferimenti importanti che riguardano l’innovazione ed il progresso. Luigi Di Maio ha importanti progetti per questo Padiglione che deve rappresentare l’Italia tutta. Parla di “innovation hub”, dove i visitatori potranno fare una sorta di viaggio virtuale scoprendo tutte le tradizioni, la storia e l’arte di un territorio. Perciò sarà la presentazione di tutto il Made in Italy.

Il ministro dell’Istruzione Lorenzo Fioramonti è lieto che quest’anno sia l’Italia tra i pionieri del “‘brand education’, il brand istruzione, formazione e ricerca”. Ha dichiarato che l’Italia esporrà delle eccellenze.

Fioramonti ha annunciato che il 24 novembre del 2020, all’Expo 2020 si parlerà di cultura italiana. Il tema sarà la formazione, l’istruzione e la ricerca.

Nel coso dell’evento erano presenti molti studenti che hanno presentato dei progetti.

Sono state presentate sei esperienze di alcuni studenti della scuola media superiore che hanno sviluppato in Italia e all’estero progetti promossi dal Miur, i cui temi sono stati la sostenibilità, la mobilità, l’architettura, l’opportunità di genere, il design e il futuro.

Alcuni di questi studenti si recheranno a Dubai in occasione dell’Expo 2020.