Francia stop viaggi da e per la Gran Bretagna

La Francia ha deciso di porre un limite ai viaggi da e per la Gran Bretagna consentendo soltanto i viaggi essenziali a partire da sabato.

francia gran bretagna stop

La decisione della Francia arriva come risposta al contrasto della diffusione della variante Omicron. Lo ha dichiarato il governo francese spiegando che coloro che arriveranno dal paese dovranno presentare un test con esito negativo effettuato meno di 24 ore prima. Una volta giunti in Francia bisognerà ripetere il tampone ed isolarsi per 48 ore in attesa del risultato del test molecolare. Inoltre i viaggi saranno limitati soltanto a reali motivi lavorativi o di salute.

Francia ed Israele, le decisioni prese per il periodo natalizio

Come in Francia anche in Israele arriva una forte stretta, i confini rimarranno chiusi fino al 29 dicembre in Slovenia. Inizialmente si era pensato di chiuderli fino al 22 dicembre ma i contagi sono elevati e andando incontro al Natale non c’era molto altro da fare. Il ministro della Salute ha aggiunto 7 paesi alla lista rossa, tra questi c’erano già la Spagna, gli Emirati Arabi, l’Irlanda, la Francia, la Norvegia, la Svezia e la Finlandia. Si aggiungono il Regno Unito, la Danimarca e l’Africa.

La proposta degli Stati dell’Unione Europea: vaccini obbligatori

Ciò che serve secondo il Governo francese ed israeliano è che l’Unione Europea coordini le reazioni di tutti gli Stati in modo tale da avere un accordo unico, delle regole da rispettare uguali per tutti. Sulla situazione si è esposto con maggiore interesse il premier Yanez Jansa. Al Consiglio Europeo di Bruxelles è stata richiesta la cooperazione del mondo ma anche misure che hanno a che fare con le vaccinazioni da rendere obbligatorie. Al momento il vaccino obbligatorio non è stato l’argomento centrale ma non è da escludere che lo diventi prossimamente. Intanto si invita la popolazione mondiale a sottoporsi ai vaccini perchè la nuova variante Omicron risulta essere particolarmente pericolosa soprattutto per l’elevata contagiosità.