Giancarlo Vannelli, muore ad un giorno di distanza dalla sua gatta

Muore a distanza di un giorno dal sua gatta e la loro dolce storia di amicizia fa commuovere tutti quelli che li conoscevano

0
119
Giancarlo Vannelli

L’episodio è accaduto a Firenze. Un uomo, ovvero Giancarlo Vannelli è morto insieme alla gatta, in pratica, distanza di solo un giorno. Aveva questo gatto oramai da 19 anni e tra loro due c’erano legame affettivo davvero indissolubile. Quando il gatto è morto, anche lui si è arreso. Un ultima carezza e poi addio. L’uomo Aveva quasi 86 anni e viveva su una barca nel porto di Viareggio insieme a Nina, un bel gatto trovatello. L’uomo per una patologia era finito allettato ed era stato costretto a trasferirsi a Firenze senza Nina. Ma dopo essersi rivisti, muoiono insieme.

Giancarlo Vannelli non supera l’addio alla sua gatta

Giancarlo Vannelli era una persona molto disponibile e brillante, viveva a Viareggio a bordo della sua imbarcazione ormeggiata lungo il molo. Aveva come compagna fedele questa gatta oramai da 19 anni. Purtroppo però, sia lui che l’animale, sono morti praticamente insieme. La sua gattina si chiamava Nina e aspettava sempre che qualche pescatore le regalasse un po’ di pesce. Sempre insieme, i due avevano un legame molto forte che non è stato possibile rompere nemmeno con la morte. L’uomo fino ai suoi 84 anni si prendeva cura di lei e gli dava tutto l’amore di cui aveva bisogno.

La storia di Giancarlo

Giancarlo aveva perso sua figlia quando qualche anno fa si era malata di malaria in Africa. Insieme alla sua gatta aveva ritrovato la felicità. I due si sono lasciati dopo 15 anni fino a quando cioè, l’uomo non era abbastanza grave ed era stato costretto a letto. Ecco perché ha dovuto lasciare il porto a Viareggio e si era recato insieme a Firenze. Aveva in casa due badanti ma purtroppo non era stato possibile avere Nina con sé. Infatti, il gattino non si trova più a casa con lui ma in un gattile di Viareggio e lui finchè poteva, la andava a trovare. Quando si era aggravato, un amico gliel’aveva portata in visita per farli salutare ma il gatto da quel momento ha smesso di mangiare. Nina è morta e poche ore dopo, anche l’uomo l’ha seguita.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui