Follia ad Harlem, uomo accoltellato in testa

Cerca di difendere una donna da uno scippo e viene accoltellato in testa, paura ad Harlem, a New York city

0
71
Roberto Perez

Ad Harlem a New York, vera e propria follia per strada quando un uomo di 36 anni Roberto Perez, è stato accoltellato alla testa per aver cercato di difendere una donna vittima di un tentato scippo. L’aggressore ha accoltellato un uomo ma il fendente è rimasto incastrato sul cuoio capelluto. Per fortuna è riuscita a salvarsi perché la lama non ha attraversato la testa. Alcuni presenti hanno ripreso l’intera scena con lo smartphone e subito è diventata virale, direttamente sui social. L’uomo è vivo per miracolo, ma già viene segnalato come un eroe

Harlem, salvo per miracolo dopo aver difeso una donna

Salvo per miracolo dopo aver ripreso una donna, grazie solo al suo cuoio capelluto. Ad Harlem, l’episodio di Roberto Perez che ha provato a salvare la donna, ha fatto subito il giro del mondo. La vittima era una 34enne della zona che era finita nel mirino di 4 ragazze e ragazzi. Subito è iniziata una violenta discussione con gli aggressori fino a quando qualcuno di loro non ha tirato fuori il coltello. Adesso, sebbene sia stato portato d’urgenza all’ospedale, Perez non è in pericolo di vita.

Il commento sugli episodi di violenza

Ed Mullins, rappresentante della Sergeants Benevolent Association ha commentato in un video. Dice che secondo lui, i politici di New York che hanno perso la città dalle mani. Infatti, non vi è più controllo. Nei giorni scorsi vi era stato a Manhattan un episodio di un senzatetto dato alle fiamme. Poi, invece vi è il caso dello scippo tentato ad Harlem con il conseguente episodio di violenza. Nel corso di un mese, sempre a New York vi sono stati almeno 125 sparatorie. Subito l’appello è stato rivolto a Bill de Blasio, ovvero il sindaco di New York che dovrebbe fare di più, secondo l’associazione.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui