Muore Cameron Boyce, la giovane star di Disney Channel

I ragazzi di tutto i mondo piangono la sua prematura scomparsa.

0
175

LOS ANGELES – Il beniamino delle teenager muore nella notte, durante il sonno e sparisce così un personaggio tanto amato, come quelli che interpretava e che lo rendevano così tanto famoso.

Cameron Boyce era malato da tempo e stava seguendo una terapia; alcune fonti, dichiarano che soffrisse di attacchi epilettici e forse è stato colto nel sonno da una crisi che non gli ha dato scampo.

Con il suo volto simpatico, che fin da piccolo aveva conquistato i bambini di tutto il mondo e poi crescendo, le ragazzine che amavano quel viso pulito di eterno ragazzo, il bambino prodigio Cameron era diventato una celebrità.

L’attore aveva conquistato il pubblico interpretando il ruolo di Luke, poi nella saga di Descendants, era Carlos e nella serie Disney, Jessie, accanto a Debby Ryan dove ha interpretato il ruolo di un ragazzino appassionato di videogame.

Il portavoce della famiglia, questa mattina ha dato il triste annuncio della perdita del giovane Cameron alla Abc.
Queste sono le commosse parole espresse:
“Il mondo ha perso una delle sue luci più luminose, ma il suo spirito continuerà a vivere attraverso la gentilezza e la compassione di tutti coloro che lo hanno conosciuto e amato”.

Poi è stata fatta la richiesta del rispetto alla famiglia in un momento tanto triste, per una fine quanto inaspettata:
“Siamo molto tristi in questo momento e chiediamo la dovuta privacy per affrontare la perdita del nostro prezioso figlio e fratello”.

Cameron è nato a Los Angeles il 28 maggio del 1999 e ha iniziato la sua carriera all’età di sette anni, facendo il ballerino e tanta pubblicità. E’ così che il suo volto simpatico e fresco è stato conosciuto e amato in tutto il mondo.

Nel 2008, ha debuttato in tv in una soap opera dal titolo General Hospital, entrando nelle case di tutto il mondo. Al cinema ha interpretato vari ruoli in film come “Riflessi di Paura”, ma il ruolo che lo ha fatto decollare è stato quello di Carlos De Mon, figlio di Crudelia De Mon, nella saga di film per la tv The Descendants, prodotta dalla Disney. Cameron aveva già girato il terzo capitolo che in Italia uscirà ad ottobre.

Tutti ricordano questo ragazzo che portava gioia e allegria. Il suo sorriso fresco faceva guardare il mondo con occhi pieni di ottimismo e speranza.

Il regista di Descendants, Kenny Ortega, spende per lui parole dolcissime che dimostrano quanto questo ragazzo acqua e sapone si facesse così tanto voler bene.

“Ti rivedrò in tutte le cose mio amato e meraviglioso amico. Cercherò nelle stelle la tua luce. Sarai il mio ragazzo per sempre! Cameron vivrai per sempre nei nostri cuori”.

Bob Iger, presidente e ceo Disney è rimasto sgomento per la notizia e dichiara: “Per tanti di noi era un amico, pieno di talento, di cuore e di vita e troppo giovane per morire”.

Su Twitter, l’attore Adam Sandler, che ha recitato con Cameron nel film “Un weekend da bamboccioni, ha dichiarato che questa notizia gli ha spezzato il cuore.

Boyce aveva tanto cuore e nonostante la sua giovane età, si accorgeva dei meno fortunati, e infatti aveva raccolto oltre 30mila dollari destinati a Thirst Project, un’organizzazione no-profit che costruisce pozzi per l’acqua potabile nello Swziland e lottava anche per i diritti dei senzatetto.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui