La navicella Crew Dragon arriva sulla Iss

La navicella Crew Dragon agganciata alla Stazione Spaziale Internazionale dopo aver messo in campo una difficile procedura di sicurezza e dopo il controllo relativamente alla decompressione

0
101
Crew Dragon

Navicella Crew Dragon. Gli astronauti Robert Behnken e Douglas Hurley sono riusciti a entrare nella stazione spaziale internazionale dopo aver effettuato tutti i controlli di sicurezza del caso. In particolare, la Crew Dragon è riuscita ad agganciare la stazione spaziale internazione e subito i risvolti sono stati positivi. Alle 19:23 ore italiane, i due astronauti dell’Agenzia internazionale americana hanno avuto l’okay per riuscire ad entrare nella stazione. È la prima volta che un mezzo commerciale trasporta anche due astronauti. Subito i tre si sono abbracciati e hanno iniziato il percorso insieme.

Crew Dragon, le operazioni di sicurezza

Le operazioni per agganciarsi alla stazione spaziale internazionale sono iniziate alle 19, ora italiana. Intanto, all’indomani del vettore che li ha portati in orbita, i due sono riusciti a compiere un’azione mai fatta prima. La navicella Crew Dragon appartiene la società Space X di Elon Musk e si attaccata alla stazione per portare a termine la missione Demo 2.0. Si tratta di un passo in avanti molto importante nell’ambito della scienza spaziale. Sono entrati con all’interno una capsula,  partita alle 21:22 di ieri ora italiana attraverso il Falcon 9 della compagnia privata Space X.

La missione dello spazio

La navicella Crew Dragon ha raggiunto la stazione spaziale internazionale in leggero anticipo rispetto a quanto era previsto. I due astronauti hanno trovato l’americano Chris Cassidy e i russi Anatoli Ivanishin e Ivan Vagner. Attualmente la stazione spaziale internazionale si trova a 422 km dalla Terra all’altezza del confine tra Cina settentrionale e Mongolia. Adesso bisognerà aspettare che tutti i controlli vadano in porto mentre potrà essere portata a termine la missione della Navicella. Si tratta sicuramente di un volo di test perché nella prossima lancio saranno in quattro gli astronauti.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui