Home Mondo Nessun caso di covid a Palau, arrivati i vaccini

Nessun caso di covid a Palau, arrivati i vaccini

La Cnn ha comunicato che non c’è nessun caso di covid a Palau, sono in corso le vaccinazioni.

La notizia che ad oggi non si è registrato c’è nessun caso di covid a Palau è un segno molto positivo per il paese. La popolazione al momento si sta sottoponendo alla vaccinazione, e il governo ha posto grande attenzione sulla gestione dell’emergenza, sin da quando è cominciata la diffusione. Il paese ha chiuso a marzo i confini, proprio per evitare che i contagi si diffondessero ancora di più, ed è stata la salvezza per tutti. Al momento l’arcipelago è senza dubbio fra i rari luoghi nel pianeta a non registrare casi di covid. La Cnn ha anche aggiunto che sabato 2 gennaio sono arrivati 2.800 dosi di vaccino della società farmaceutica Usa Moderna.

Il vaccino verrà somministrato in due dosi

Il ministro della sanità ha annunciato su Twitter l’arrivo del carico nella giornata del 2 gennaio. La popolazione è pronta per vaccinarsi e visto che non ci sono casi di covid a Palau vorrà dire che il paese sarà fra i primi in assoluto ad aver debellato la pandemia. Presto la popolazione, composta da 18.000 abitanti, riceverà la copertura totale del vaccino, che verrà somministrato in due volte. La seconda dose verrà inoculata dopo 28 giorni dalla prima. Un grande risultato per la nazione, che così potrà lasciare fuori la malattia e vivere con maggiore serenità.

Nessun caso di covid a Palau, presto tutti saranno vaccinati

A ricevere il vaccino per prima saranno operatori sanitari, funzionari e persone fragili. A comunicarlo è stato proprio il ministero, che ha assicurato che le operazioni si svolgeranno senza intoppi e presto tutti saranno vaccinati. La notizia che non si è registrato c’è nessun caso di covid è stata confermata anche dall’Organizzazione Mondiale della Sanità, che ha anche asserito come nel paese non ci sono state vittime a causa del virus. Palau è stato sicuramente fra i primi paesi a chiudere i confini quando i contagi si stavano diffondendo, ed era appena il mese di marzo quando gli ingressi sono stati bloccati.

Exit mobile version