Primo Italiano deceduto in Veneto a causa del coronavirus. Aveva 78 anni.

Il Coronavirus ha portato al primo decesso di un italiano. Uno dei due pazienti veneti, infatti, si è spento all'età di 78 anni a causa dell'infezione.

0
65
Coronavirus - viaggiatori

Un uomo di 78 anni, deceduto nell’ospedale di Schiavona (Padova), è il primo paziente italiano ad aver perso la vita per colpa del coronavirus. L’uomo era risultato positivo al test, e poco dopo il ricovero ieri sera alle 22.45 è morto. Ora l’Ospedale Schiavona procede alla chiusura e allo svuotamento di tutti i reparti.

Questo è quanto confermato anche da Luca Zaia il governatore del Veneto. Mentre in Lombardia i contagiati aumentano arrivando a 17. Il Governatore della Regione Lombardia ha comunicato che un nuovo caso è stato rilevato anche all’Ospedale civile di Cremona. 

L’uomo che ha perso la vita a causa di questo virus, invece, si chiamava Adriano Trevisan, 78 anni, era titolare di una piccola impresa edile. L’uomo era ricoverato da 10 giorni a causa di altre patologie, dopo di ché è risultato positivo anche al virus, ma purtroppo non si è avuto il tempo nemmeno di poterlo ricoverare in un’altra struttura. 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui