Richard Gere a bordo della Open Arms al largo di Lampedusa

Sono arrivati i viveri portati da una persona davvero speciale.

0
91
Richard Gere sulla Open Arms a Lampedusa
Riconoscimento Editoriale: Pagina Facebook / Piero Bosio

LAMPEDUSA – Sono giorni che la Ong Open Arms si trova nel Mediterraneo con 121 naufraghi a bordo, che sono stati soccorsi al largo della Libia.

Sono alla ricerca di dove poter approdare, e nel frattempo arriva una bella notizia. Acqua e cibo, ma portati da un amico che nessuno si sarebbe mai aspettato, il noto attore Richard Gere.

Lo scrive la stessa Ong, riferendosi al noto attore statunitense che proprio questo mese compirà 70 anni.

Si legge che la Ong spagnola che lo scorso 1 agosto ha salvato 124 persone che si trovavano nel Canale di Sicilia, in due imbarcazioni, da otto giorni, poiché non avevano ricevuto alcuna autorizzazione allo sbarco.

Così questa mattina, almeno una lieta notizia ha allietato le persone a bordo che hanno ricevuto la visita di Richard Gere, il quale ha dato loro, il proprio sostegno.

Nella giornata di domani, l’attore parteciperà alla conferenza, presso l’aeroporto dell’isola.

Nella nota si legge, a chiusura che è inaccettabile che la vita di uomini, donne e bambini sia ignorata e violati i diritti sanciti dalle Convezioni internazionali.