EGITTO – E’ stata fatta una recente scoperta che va a cambiare la storia dei regnanti che si sono succeduti in Egitto. Nel periodo precedente al regno di Tutankhamon, avevano regnato in diarchia due donne.

E’ questa la scoperta fatta recentemente nel corso di una ricerca che è stata pubblicata sul sito dell’ateneo canadese. E’ stato evidenziato che nel XIV secolo a.C. due donne e non una avevano regnato.

Lo ha sostenuto una studiosa dell’Università del Québec a Montréal (Uqam). Gli egittologi avevano sempre sostenuto che dopo la morte del faraone Akhenaton e prima dell’ascesa al trono di suo figlio, Tutankhamon, aveva regnato una sovrana, ma sulla sua identità non si conosceva molto.

La decisione di eleggere una regina, era stata preso in seguito al fatto che il piccolo Tutankhamon fosse ancora un bambino.

In seguito ad alcune “ricerche epigrafiche e iconografiche”, fatte dalla storica esperta di arte specialista di semeiotica visuale dell’ateneo, Valérie Angenot, è venuto alla luce un dettaglio, che cambia la storia dei faraoni d’Egitto.

E’ stato chiarito che Akhenaton, oltre a sposare la propria figlia Meritaton per prepararla a succedergli, la avrebbe affiancata ad un’altra delle sue sei figlie, “Neferneferuaton Tasherit”.
Alla morte del padre, le due donne avrebbero regnato insieme, per circa 4 anni con i nomi di Neferneferuaton e Ankhkheperure.