Home Mondo Svizzera, cittadino cambia sesso per ricevere prima la pensione

Svizzera, cittadino cambia sesso per ricevere prima la pensione

Svizzera, un cittadino svizzero ha cambiato sesso all'anagrafe per ottenere la pensione di vecchiaia prevista a 65 anni con un anno di anticipo.

Svizzera, cittadino cambia sesso per ricevere prima la pensione

In Svizzera le donne possono percepire la pensione una volta compiuti i 64 anni di età, invece gli uomini ne devono compiere 65. A partire dal primo gennaio 2022 è possibile cambiare sesso presentandosi negli uffici della pubblica amministrazione e seguendo una procedura semplicissima. Servono soltanto 75 franchi svizzeri e dieci minuti di colloquio al massimo che servono per accertare le capacità del soggetto, di discernimento. Lo Stato ha deciso di dare ai suoi cittadini la possibilità di decidere ciò che si vuole essere.

Svizzera, i fatti

L’uomo, nato in Svizzera, ha fatto il possibile per eliminare e superare qualsiasi problema della vita, schivare il servizio militare maschile obbligatorio, ottenere prima la pensione di base ecc. Al momento la pubblica amministrazione non è intervenuta sulla vicenda ma lo farà prossimamente. La situazione è molto delicata perché l’amministrazione stessa potrebbe essere accusata di transfobia. Secondo quanto è stato riportato dalla stampa svizzera, l’uomo avrebbe anche ricevuto chiare istruzioni su come comportarsi in mancanza di certificazione medica per evitare eventuali accuse di “transfobia”.

Exit mobile version