Dispositivi anti-abbandono nei seggiolini: l’obbligo di legge

Tutte le informazioni sui dispositivi anti-abbandono sui seggiolini per i bambini.

0
345
dispositivi anti-abbandono
Riconoscimento editoriale: Rhonda Jenkins / Pixabay.com

Seggiolini con dispositivi anti-abbandono da oggi sono un obbligo di legge. A seguito dei gravi episodi di bambini morti perché abbandonati in auto per distrazione dal 1998 a oggi, parte la normativa che obbliga gli automobilisti con bimbi sotto i 4 anni a usare questi strumenti.

Vanno bene anche i seggiolini con dispositivi anti-abbandono acquistati online, a patto che funzionino. Non ci sono particolari brevetti oppure omologazioni da controllare.

Per essere legalmente validi, i seggiolini devono disporre di dispositivi che si trovano sul cuscino dove si siede il bambino. Se il piccolo rimane chiuso in auto, via Bluetooth i genitori ricevono un avviso. In alternativa, i genitori ricevono una chiamata.

Le sanzioni sono salate. Si va da 81 a 326 euro di multa + 5 punti tolti sulla patente se il bambino non ha un dispositivo adeguato. In più, è previsto un incentivo di 30 euro per l’acquisto.

Il Governo ha stanziato circa 15 milioni di euro per questo incentivo. Per poterlo richiedere, ci si potrà rivolgere nei prossimi giorni direttamente nei negozi che espongono questi prodotti, anche se l’obbligo scatta da oggi.

Il costo di uno solo dei dispositivi anti-abbandono varia, per un prezzo massimo di 200 euro.

La normativa completa si può leggere direttamente sul sito dell’Aci.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui