Agricoltura: le misure anti-covid per la salute degli operai

In campo agricolo sono state attivate le misure contro il coronavirus per preservare la salute degli operai impegnati nei campi.

coronavirus agricoltura

TARANTO – Il prefetto di Taranto Demetrio Martino ha tenuto giovedì una riunione in videoconferenza per parlare dell’agricoltura e delle misure da prendere per preservare la salute di tutti coloro che operano nei campi.

Insieme al prefetto, durante la videoconferenza sono intervenuti il direttore dell’Inps di Taranto, il referente per l’occupazione in Puglia, il segretario generale dell’Autorità di Bacino, i rappresentanti degli enti, i sindacati di categoria e il direttore del Consorzio Tara e Stornara. Durante questo incontro si è discusso di vari argomenti.

Tra questi anche l’adeguamento delle misure di protezione anti-covid. Infatti, le Forze di Polizia hanno indicato che non c’è ancora un seguito ottimale di queste misure, e che sono state fatte molte sanzioni agli operai e alle aziende agricole.

Le distanze, le misure di protezione personale, e il trasporto adeguato dei lavoratori nelle campagne sono necessarie per garantire la salute degli operai e un luogo di lavoro salubre.

Per quanto riguarda il trasporto saranno messi a disposizione 400 mila euro per adeguare le modalità di raggiungimento del posto di lavoro. Inoltre, si sta valutando anche l’emissione di altri 50 mila euro per l’acquisto di dispositivi di protezione individuale da fornire agli operai agricoli.