Caro prezzi verdure per Coldiretti Puglia: come fare

Aumenti fino al 600%

caro prezzi
Riconoscimento editoriale: silviarita / Pixabay.com

TARANTO Caro prezzi su frutta e verdura. Ad annunciarlo è Coldiretti Puglia, che informa così la popolazione sui prossimi rincari.

Infatti, circa 4 aziende su 10 hanno avuto difficoltà per via di:

  • chiusura di esercizi commerciali come: bar, ristoranti, pub, dovuta al CoVid-19;
  • chiusura delle esportazioni all’estero, con spese di macero;
  • scelta da parte dei consumatori di prodotti meno deperibili per via dell’emergenza;
  • difficoltà a trovare personale.

In più, parte del caro prezzi riguarda anche i venditori al dettaglio. Così ha spiegato Coldiretti Puglia.

“(…)  le fave novelle che da 0,40 euro pagati agli agricoltori vengono vendute a 2,80 euro al chilo con +600%, i carciofi con prezzi al dettaglio del + 591% rispetto ai campi, i piselli verdi che da 1 euro in campagna sono venduti al consumo a 4,50 euro al chilo”.

In tutto, le perdite per il settore sono pari a quasi 5 miliardi di euro dall’inizio del lockdown.