Coldiretti Puglia: export agricolo numeri da record

Aumenta del 18,8% l'export in campo agricolo e del 3,8% nel settore agroalimentare. Calo invece dell'export del comparto vino del 10,6%. 

Coldiretti Puglia export agricolo numeri da record

PUGLIA – La Coldiretti Puglia ha pubblicato un report che delinea come il settore dell’export agricolo abbia presentato numeri da record nel corso del 2020.

La crisi da Covid-19 ha avuto un impatto positivo sull’export, un trend in controtendenza però è quello nel settore del vino che segna un calo del 10,6% (molto probabilmente a causa della chiusura dei ristoranti e hotel in tutto il mondo).

I settori che hanno ottenuto risultati migliori nel campo dell’export sono stati segnati dal comparto agricolo con il 18,8% mentre quello agroalimentare ha presentato una crescita del 3,8%.

Il report di Coldiretti Puglia si basa sull’analisi dei dati dell’ISTAT che segnalano una performance positiva nel settore dell’esportazione pugliese che però secondo l’associazione avrebbe bisogno di essere sostenuta ancora di più con un Patto per l’export per valorizzare il ruolo di traino svolto dal settore agroalimentare con una sinergia del sistema Paese coinvolgendo attori come la ICE, il Sace, il Simest e il Cdp. Savino Muraglia, presidente di Coldiretti Puglia afferma: bisogna recuperare rapporti e spazi con i vari mercati esteri che hanno subito uno stop a causa del lockdown.

Bisogna recuperare la percentuale persa nel settore del vino, che ha risentito purtroppo del crollo del turismo e dei consumi nei ristoranti e negli hotel.