Home Notizie Agricoltura Allarme siccità: Coldiretti, “Puglia regione dove piove di meno”

Allarme siccità: Coldiretti, “Puglia regione dove piove di meno”

In Puglia si registra forte la mancanza di acqua e la siccità sta distruggendo il comparto agricolo. La denuncia.

Coldiretti Puglia

Coldiretti Puglia lancia un quadro allarmante sulla Regione, che è quella in Italia dove piove di meno e nel quale si registra pertanto un primato (ma in negativo) sulla disponibilità annua media di risorsa pro capite (1000 metri cubi contro i 2330 cubi di media nazionale). Infatti, secondo i dati della Coldiretti regionale, elaborati sulla base del rapporto ISPRA e del Sistema Nazionale per la Protezione dell’Ambiente, la Puglia è la regione in Italia in cui piove di meno: 641,5 millimetri annui in media, con dirette conseguenze sul comparto agricolo, funestato dalla siccità.

L’allarme di Coldiretti Puglia

La Coldiretti Puglia denuncia che negli invasi artificiali mancano 71 milioni di metri cubi di acqua rispetto alla capacità. Inoltre, con la trebbiatura in corso, si denota una flessione del 30% delle rese per il grano e l’avena e del 25% per i legumi, mentre maturano in contemporanea diverse varietà di frutta e ortaggi, invadendo il mercato. Le conseguenze della siccità e della mancanza di acqua hanno colpito fortemente anche il settore olivicolo, e le stime già parlano di un -40% nella produzione di olive in Puglia. La Coldiretti regionale prosegue affermando che i costi sono alle stelle per il bisogno di gasolio e per l’irrigazione di soccorso. La stima dei danni nel 2022 è già oltre i 100 milioni di euro. La proposta di Coldiretti è quella di un intervento strutturale, facilmente cantierabile nel Recovery Plan, e finalizzato ad aumentare la capacità di irrigazione e la disponibilità di cibo per le famiglie.

Exit mobile version