Due progetti strategici per l’agricoltura pugliese nel tarantino

Nel tarantino due nuovi punti strategici per migliorare l'economia agricola del territorio pugliese.

Area di crisi economica di Taranto 30milioni per lo sviluppo industriale
Fonte web: pagina fb Assessore allo Sviluppo economico, Mino Borraccino.

PUGLIA – L’assessore regionale per lo Sviluppo Economico Mino Borraccino parla dei due progetti strategici per l’agricoltura pugliese. L’agricoltura oggi in Puglia è il settore primario e bisogna sostenerlo.

Per questo motivo, sottolinea Borraccino: la Regione sta seguendo con molto interesse la nascita di Agromed a Castellaneta nello stabilimento dell’Ex Miroglio. E si un secondo progetto strategico quale il Centro servizi agricoltura a Grottaglie.

Questi due progetti differenti rappresenteranno insieme un rilancio dell’economia a livello agricolo. Agromed con un finanziamento di 11 milioni di euro si occuperà di lavorazione e stoccaggio di prodotti ortofrutticoli. Con una positiva accezione per quanto riguarda anche l’assunzione degli ex lavoratori miroglini.

A Grottaglie il nuovo Centro servizi per l’agricoltura ha l’obbiettivo invece di diventare un hub della filiera a livello agroalimentare. Sono due realtà che nei territori rispettivi saranno in grado di lavorare in sinergia e spingere l’agricoltura pugliese sempre più verso i mercati esteri grazie anche al ruolo che potrebbe assumere l’aeroporto di Taranto-Grottaglie.