TARANTO – Nella provincia tarantina e nel preciso a Montemesola e Crispiano, sono stati trovati nuovi trenta casi di Xylella. Una trentina di nuovi alberi sarebbero stati infettati da questa malattia, e al momento si stanno facendo dei controlli per valutare che non siano di più.

Perrini a fronte di ciò ha deciso di inviare una lettera al presidente Emiliano e al commissario Arif perché aumenti il personale tecnico e venga potenziata anche la struttura dell’Arif interna che s’occupa delle varie attività di monitoraggio dei territori interessati.

Gli addetti ai controlli infatti non sono abbastanza, e se non si aumentano i tecnici si rischia di creare un processo di desertificazione nelle campagne della nostra provincia.