Home Notizie Agricoltura Psr Puglia: il Tar contro fondi a giovani

Psr Puglia: il Tar contro fondi a giovani

Il Tar si pronuncia nuovamente sulla gestione dei fondi per l'agricoltura della Regione Puglia

psr
Riconoscimento editoriale: Tim Hill / Pixabay.com

BARI Psr Puglia : dopo aver bocciato la prima graduatoria per gli imprenditori agricoli, ora il Tar boccia anche la graduatoria per i giovani che contavano di aprire l’attività con i fondi agricoltura.

La sentenza, pubblicata l’11 giugno 2020 a Bari, annulla tutta la graduatoria del piano sviluppo rurale della Regione Puglia. Quindi, ora la Regione dovrà verificare di nuovo quali saranno i guadagni dopo l’avvio dei progetti prima di erogare i fondi necessari.

Infatti, molte aziende “pompavano” i presunti guadagni, a scapito in graduatoria di chi dichiarava risultati più concreti. Quindi, ora occorre verificare di nuovo qual è l’indice medio di redditività e su quello basare di nuovo l’intera graduatoria.

Naturalmente, chi nella graduatoria precedente risultava in alto ora sta pensando a un ricorso.

“(…) si ribadisce che le ulteriori verifiche richieste dal Tribunale amministrativo, con il provvedimento dello scorso mese, sono terminate con largo anticipo rispetto al previsto e gli esiti sono stati comunicati alle circa 400 ditte per le quali ad oggi il riscontro è risultato negativo”.

Così spiegano dalla Regione Puglia.

Exit mobile version