Home Notizie Agricoltura Puglia: approvato il Piano anti Xylella 2021

Puglia: approvato il Piano anti Xylella 2021

Il piano 2021 agirà non solo contro la Xylella ma anche contro la "sputacchina" l'insetto che trasferisce il batterio da una pianta all'altra.

Riconoscimento editoriale: photostock360 / Shutterstock.com

Approvato il Piano Anti Xylella 2021 dalla Regione Puglia. La Giunta Regionale ha dato il via libera al piano d’azione che permetterà di contrastare la diffusione della Xylella fastidiosa su tutto il territorio pugliese.

L’assessore regionale Donato Pentassuglia ha commentato: questo è piano prevede un documento programmatico che descrive tutte le attività che verranno svolte per combattere e contenere il batterio nel corso del 2021. 

Xylella Fastidiosa: le azioni per contrastarle

La proposta effettuata dal Servizio Fitosanitario regionale con il supporto del Comitato Tecnico Scientifico è stata elaborata in modo tale da attivare un’azione di sorveglianza del territorio, nel tentativo d’anticipare la diffusione del batterio e ostacolare la risalita dell’organismo nocivo anche nei territori che sono indenni.

Infatti, come è noto il batterio ormai si è insidiato in buona parte del territorio. Ecco perché si andrà insieme al supporto operativo dell’ARIF, da maggio a ottobre, a passare al setaccio ben 240 km quadrati e analizzare oltre 200 mila piante per diagnosticare la presenza della Xylella e impedirne la proliferazione. 

Lotta alla “sputacchina”: l’insetto responsabile della Xylella

Oltre a lavorare per eliminare e prevenire il batterio della Xylella, il nuovo piano prevede anche la lotta alla “sputacchina”. L’insetto responsabile del trasferimento del batterio da una pianta all’altra.

Il Piano d’azione del 2021 prevede anche l’applicazione di trattamenti fitosanitari contro la sputacchina ad ogni stadio. Questi trattamenti comprendono le azioni meccaniche contro gli stadi giovanili per riuscire a eliminare la sua presenza.

Exit mobile version