Home Notizie Agricoltura Puglia, Pentassuglia: autorizzato impianto nella zona infetta dalla Xylella

Puglia, Pentassuglia: autorizzato impianto nella zona infetta dalla Xylella

La Regione Puglia ha approvato il regolamento che permetterà di piantare agrumi e alberi da frutto, o qualità di ulivo resistenti, nelle zone colpite dalla Xylella.

Xylella in Puglia: approvato piano 2021 per combatterla
Riconoscimento editoriale: photostock360 / Shutterstock.com

La Regione Puglia ha approvato il regolamento regionale che autorizza l’impianto nelle zone infette dalla Xylella.

L’assessore Pentassuglia ha commentato: si tratta di un’opportunità di rinascita per il territorio ora vessato dal batterio. La Regione Puglia, grazie al parere positivo da parte del Comitato fitosanitario ha autorizzato l’impianto di alberi da frutto e agrumeti. 

Il nuovo atto dirigenziale entrato in vigore dal 3 agosto del 2021 ora permetterà a tutti gli agricoltori di impiantare specie che sono immuni o comunque resistenti alla Xylella Fastidiosa. Inoltre, nella zona infetta, si potranno piantare anche le cultivar dell’olivo Leccino e della FS17. Sono ammesse anche le piantumazioni di: mandorlo, pesco, susino, ciliegio, albicocco e tutti gli agrumi che si sono dimostrati immuni al batterio. 

Pentassuglia conclude affermando: ci aspettiamo delle sfide importanti a tutela della nostra regione mettendo in campo azioni che preservino il paesaggio e l’economia.

Exit mobile version