Taranto: intensificato il monitoraggio della Xylella

I responsabili dell'ARIF stanno effettuando attività di campionamento e monitoraggio nei terreni del tarantino nei comuni attigui alla provincia di Brindisi.

Xylella Puglia

TARANTO – Il monitoraggio della Xylella Fastidiosa nella provincia di Taranto è stata intensificata.

L’ARIF sta procedendo al campionamento e al controllo dei terreni di Monteiasi, Montemesola, Crispiano un’area che intercetta anche i terreni contigui della provincia di Brindisi.

Nel frattempo si sta provando l’accredito di un ulteriore laboratorio quello Zooprofilattico di Foggia in un’area intermedia tra Taranto e Brindisi, in modo tale da avere 600 campionamenti giornalieri.

L’assessore Pentassuglia ha preannunciato un Piano nelle mani dell’ARIF che sta procedendo anche all’organizzazione di squadre per l’emergenza Xylella e per il controllo degli uliveti e dei terreni nell’area di Manduria, Avetrana e Francavilla Fontana, al fine di predisporre un’attenta attività di monitoraggio e il controllo capillare mediante esami con il molecolare.