Taranto: scelta rappresentanti del CUN entro fine settembre

Il termine ultimo per indicare i rappresentanti del CUN per la filiera del grano duro sarà il 30 settembre.

0
74
Grano duro

TARANTO – Il sottosegretario alle Politiche Agricole, Giuseppe L’Abbate, in un comunicato stampa, ha dichiarato: il CUN è frutto di una mia riforma a livello normativo, questa prevede un accorto tra l’acquirente e il venditore per formare un prezzo di riferimento che sia valido a livello nazionale e che possa superare l’odierno sistema di quotazione.

Al contempo, si sostiene lo strumento dei contratti di filiera mediante lo stanziamento di 30 milioni d’euro e lo snellimento dell’iter procedurale antimafia, con la sburocratizzazione che renderà possibile ricevere in tempi rapidi i contributi per ogni ettaro.

Grazie ad un accordo tra produttori e trasformatori sarà possibile riuscire a fronteggiare le oscillazioni di mercato che si sono verificate nelle ultime settimane. L’Abbate conclude affermando: l’avvio del CUN è importante per raggiungere gli obbiettivi per un prezzo più trasparente anche per coloro che producono al di fuori dei contratti di filiera. L’auspicio è che si possa addivenire il prima possibile ad una lista di rappresentanti, in modo da dare l’avvio ai lavori per la Commissione Unica Nazionale, attesa da tutta la filiera del grano.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui