Xylella arriva in provincia di Bari: 5 ulivi

I danni causati dal parassita non sono più un problema solo del Salento

xylella
Riconoscimento editoriale: Valter Cirillo / Pixabay.com

BARI Xylella: 5 ulivi nel territorio di Bari sono stati colpiti dal parassita che da tempo danneggia gli ulivi nel Salento.

Gli ultimi dati sulla Xylella parlano chiaro sulle piante colpite:

  • 2 a Crispiano,
  • 3 a Ostuni,
  • 39 a Francavilla Fontana, nelle province di Brindisi e Taranto,
  • 5 a Locorotondo (gli ultimi).

La denuncia arriva direttamente da Coldiretti Puglia, che punta il dito contro la gestione dell’emergenza fino a questo momento.

“Per effetto dei cambiamenti climatici e della globalizzazione si moltiplica l’arrivo di materiale vegetale infetto e parassiti vari che provato stragi nelle coltivazioni e per questo serve un cambio di passo nelle misure di prevenzione e di intervento (…)”.

Così spiega Savino Muraglia, presidente di Coldiretti Puglia, sulla questione Xylella. Il conto per gli enti pubblici è salato e arriva fino all’Ue. Infatti, i dati attuali parlano di 5,2 miliardi di euro, con una perdita annuale sulla produzione di 1,6 miliardi.

In più, il fenomeno non coinvolge solo l’Italia, ma anche Spagna e Grecia.