MARUGGIO – L’atteggiamento positivo dei cittadini guidati dal vice sindaco Giovanni Maiorano che lavora in sinergia con l’Assessorato all’Ambiente ed Ecologia del Comune, ha posto la città fra i comuni pugliesi più virtuosi.

La raccolta differenziata a Maruggio ha raggiunto il record dell’80% e nello scorso mese di febbraio, è stato battuto il record, ottenendo l’81,13%.

Già dal mese di novembre 2018, la situazione è andata migliorando e il vicesindaco nonché Assessore all’ambiente ed ecologia, Giovanni Maiorano, ha espresso la sua soddisfazione, ritenendo la città di Maruggio un esempio per tutti gli altri comuni del territorio tarantino.

In previsione della stagione estiva, continuare su questo fronte è molto importante perché, ciò permette al turista di apprezzare maggiormente la città.

Il vice sindaco chiede un maggiore impegno da parte di tutti e allo stesso tempo ringrazia la cittadinanza per la sensibilità e la dedizione che dimostra.

In questi giorni, sono stati avviati i lavori di bonifica per rimuovere e smaltire i quintali di amianto e di rifiuti diversi abbandonati nelle campagne. In seguito, si provvederà al recupero e allo smaltimento dell’amianto presso le abitazioni del centro storico.