Comitato Rinascita Castellaneta Marina: proteggere la duna del litorale

Il Comitato ha inviato un esposto in Procura e anche ad altri enti pubblici, al fine di sottolineare l'importanza di proteggere la fauna e la flora del cordone dunale.

Comitato Rinascita Castellaneta Marina: proteggere la duna del litorale

CASTELLANETA – Il Comitato Rinascita Castellaneta Marina ha presentato un esposto alla Procura della Repubblica di Taranto e ad altri organi per chiedere vigilanza e interventi a protezione del bene pubblico, per evitare che diventi invece a godimento e sfruttamento di pochi.

Il comitato civico ha spiegato come si assiste a trasformazioni continue da parte degli utenti privati all’interno dell’assetto territoriale di Castellaneta Marina. La duna della frazione, secondo il comitato, è sottoposta a un vincolo imposto dalla Soprintendenza di Taranto data la presenza di habitat prioritari.

Data questa disposizione, il Comitato vuole sapere perché nonostante ci siano regolamenti che vietano il disturbo della flora e della fauna e dei paesaggi costieri oltre che del cordone dunale, si continuino a svolgere feste e manifestazioni con fasci di luce potenti e sistemi sonori elevati.

Secondo il Comitato Rinascita Castellaneta: l’area delle dune non è mai stata sottratta ai vari vincoli che sono stati imposti, in quanto caratterizzata da una fascia d’arenile ininterrotta e racchiusa dalla pineta. 

Dato che la tutela dell’ambiente è uno degli obiettivi che tutti i comuni si devono impegnare a raggiungere, il Comitato chiede con fermezza di valorizzare e tutelare come previsto anche dai vincoli imposti il territorio naturale di Castellaneta Marina.