Lizzano: sospese opere di sbancamento senza autorizzazione

I carabinieri forestali hanno sospeso i lavori di sbancamento che venivano effettuati sulla litoranea del Comune di Lizzano, che deturpavano l'ambiente.

0
102
Marina Di Lizzano

LIZZANO – I Carabinieri Forestali di Taranto dopo aver costato la presenza di mezzi nell’area costiera sono intervenuti al fine di bloccare e sospendere opere di sbancamento, dissodamento e livellamento del terreno lungo la litoranea del Comune di Lizzano.

I lavoro hanno devastato la vegetazione della macchia mediterranea presente su un’area di 200 metri quadrati che ricade nella zona che ha un vincolo paesaggistico.

Le operazioni di sbancamento hanno portato alla trasformazione del suolo in modo permanente e il relativo deturpamento del paesaggio della costa ionica, sanzionato da parte dell’articolo 734 del Codice Penale.

L’assenza delle autorizzazioni necessarie ai lavori, ha portato i militari a sequestrare i mezzi meccanici e denunciare il committente del lavoro, la ditta e il proprietario dell’area boschiva.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui