Taranto: 41 sanzioni a chi ha fatto la raccolta differenziata in modo sbagliato

Il Presidente Mancarelli ha affermato: siamo amareggiati, che non si stia facendo la differenziata in modo corretto.

raccolta differenziata

TARANTO – Gli ispettori ambientali di Kyma Ambiente durante le loro operazioni di controllo ai Tamburi hanno fatto nuove 41 relazioni per chi non ha fatto bene la raccolta differenziata.

La Polizia Locale di Taranto procederà all’invio di tutti i verbali con la sanzione annessa ai domicili che sono stati rilevati in fallo. Alle sanzioni di oggi si aggiungono altre 42 sanzioni fatte una settimana fa. Nel frattempo gli ispettori ambientali continueranno il loro lavoro, controllando su tutto il territorio che i rifiuti vengano conferiti in modo corretto. La frazioni di rifiuti mischiate e conferite in modo errato costringono gli operatori di Kyma Ambiente a fare la raccolta in modo indifferenziato, portandoli in discarica con un aumento notevole dei costi.

Giampiero Mancarelli ha affermato: siamo molto amareggiati che in alcune zone del quartiere non si sta facendo il conferimento come previsto. Chiediamo ai cittadini il rispetto delle regole della raccolta differenziata, questa è una priorità.