Taranto: cassonetti ingegnerizzati accessibili senza tessera

L'assessore Castronovi e Kyma Ambiente hanno deciso di lasciare i cassonetti ingegnerizzati accessibili anche ai turisti, togliendo la richiesta della tessera.

Kyma Ambiente cassonetti ingegnerizzati

TARANTO – A Taranto, al momento per il periodo estivo, i cassonetti ingegnerizzati presenti nel borgo saranno accessibili senza tessera.

Kyma Ambiente ha sottolineato: la scelta d’optare per questa soluzione è dettata dall’avvio della raccolta porta a porta per le attività commerciali, al raddoppio dei cassonetti del multimateriale e all’aumento di postazioni. 

Questo al fine di consentire un conferimento migliore da parte non solo dei cittadini ma anche dei turisti che non hanno la tessera.

Per questo motivo l’azienda, in accordo con all’assessore Castronovi, ha deciso di lasciare temporaneamente l’accesso libero ai cassonetti al fine di garantire l’eliminazione di tutte le criticità che sono stata riscontrate.

Naturalmente, togliendo l’accesso con la tessera saranno aumentate le attività di controllo e anche le sanzioni.