Taranto, Cis: realizzazione di un dissalatore ad uso industriale per Ex Ilva, possibile soluzione

Il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Mario Turco ha parlato di un nuovo progetto per trovare nuove fonti di acqua ad uso industriale.

0
50
Mario Turco
Riconoscimento editoriale: Pagina Facebook ufficiale di Mario Turco

TARANTO – Il sottosegretario della Presidenza del Consiglio Mario Turco durante l’incontro per il Cis tenutosi in Prefettura a Taranto ha parlato del progetto per il riuso delle acque reflue degli impianti Bellavista e Gennarini, al fine di sostituire le acque del Sinni e del Tara per gli scopi produttivi dello stabilimento Ex Ilva. Questo progetto però non si potrà realizzare prima di 10 anni.

Ecco perché si sta prendendo in considerazione la realizzazione di un dissalatore ad uso industriale per completare l’impianto per la depurazione e l’uso delle acque reflue che sono da destinare a uso agricolo.

Questo intervento è soggetto alla prescrizione Aia ecco perché per effettuare questo progetto che coinvolge Ilva in a.s, Aqp, Regione Puglia e ArcelorMittal dovrà essere condivisa con un protocollo d’intesa e discussa con il Ministero dell’Ambiente.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui