Taranto, i genitori occupano la scuola del rione Tamburi: “In pericolo la salute dei nostri figli”

I genitori occupano la scuola Deledda nel rione Tamburi dopo la notizia della presenza di diossine e pcb quattro volte superiore al limite consentito.

0
217

TARANTO La scuola Deledda nel rione Tamburi che comprende anche gli istituti Vico e De Carolis, è stata forzata dai genitori che hanno deciso di instaurare un presidio permanente all’interno dell’edificio.

La furia dei genitori si è scatenata quando i dati rilevati dall’Arpa Puglia hanno dimostrato la presenza di diossine e pbc sino a 45 nanogrammi per chilo, quattro volte il limite consentito pari invece a 10.

La diossina e il pbc sarebbe presente nei terreni e nelle barriere artificiali che erano state erette per dividere le case nel quartiere dell’acciaieria.

I genitori intanto affermano una permanenza a oltranza sino a quando non si avranno risposte certe, concrete e verificabili.