Adottato in giunta comunale il Piano del Colore del Centro Storico

L'importante provvedimento contiene le guida per lavori di manutenzione e restauro delle parti esterne degli edifici del centro storico massafrese.

Massafra

MASSAFRA – Importanti novità arrivano dall’amministrazione comunale di Massafra. Il Piano del Colore del Centro Storico è stato adottato dalla giunta comunale su iniziativa dell’assessore all’Urbanistica e al Recupero e Riqualificazione del Centro Storico Paolo Lepore.

Il piano è, in estrema sintesi, una linea guida per lavori di manutenzione e restauro delle parti esterne degli edifici che dovranno essere eseguiti secondo regole ben determinate.

Il Piano del Colore del Centro Storico serve a raggiungere importanti obiettivi: la regolamentazione degli aspetti cromatici, la tutela e la salvaguardia dell’identità locale e dei caratteri predominanti del cuore della città; risalire all’origine delle cose secondo una “critica ricostruttiva”, riscoprendo il valore del linguaggio architettonico originario; garantire uniformità, continuità visiva e coerenza ai manufatti mediante l’uso del colore, la salvaguardia ed il recupero degli stilemi caratteristici delle nostre architetture storiche impedendo che la libera iniziativa del singolo deturpi l’immagine degli stessi.

«Il Piano del Colore – spiega l’assessore Lepore – rappresenta un’opportunità per salvaguardare il valore artistico e culturale del centro storico che deve essere in grado di attrarre nuove attività, risorse e investimenti. Finalità del Piano è il miglioramento della qualità urbana e del paesaggio antropizzato che sottintenda la promozione di progetti integrati adeguati ad una città e ad un centro storico in trasformazione che necessita urgentemente di vedere recuperati i propri valori ambientali affinché possa essere restituita l’immagine urbana coerente con il particolare contesto sia dal punto di vista dell’estetica e sia della fruibilità.»

Il piano adottato è un ulteriore tassello che si aggiunge ad un percorso di riqualificazione e valorizzazione del centro storico cittadino:« Questa iniziativa – chiarisce l’assessore Lepore – che tra breve sarà nuovamente all’attenzione della Giunta comunale per la sua definitiva approvazione, segue un altro provvedimento, già licenziato dalla massima assise cittadina: l’acquisizione al patrimonio comunale, la riqualificazione e il riuso di beni in stato di abbandono nel territorio comunale. Il recupero e la riutilizzazione dei beni in questione – sottolinea Lepore – può rappresentare una valida occasione sia per riqualificare spazi urbani degradati, restituendo ad essi decoro e identità, sia per creare opportunità di occupazione, impresa, oltre che attività e dinamicità sociale e culturale attraverso il coinvolgimento e la partecipazione dei cittadini.»

Per il centro storico massafrese si apre dunque una nuova fase del percorso di valorizzazione portato avanti dall’amministrazione comunale.