ArcelorMittal Taranto: ripartono gli impianti

Dopo la denuncia dei sindacati sui blocchi dei reparti aziendali. ArcelorMittal ha comunicano una retromarcia, che vede invece la ripartenza degli impianti.

ArcelorMittal

TARANTO – ArcelorMittal Taranto ha comunicato ai sindacati che è stata predisposta la ripartenza degli impianti dello stabilimento. L’azienda dunque, ha fatto un passo indietro, e ha deciso di cambiare l’assetto di marcia, facendo lavorare i tre altoforni a pieno regime.

Nella giornata di domenica, l’azienda ha previsto la ripartenza del TNA/2, mentre nel corso delle prossime ore si procederà anche al riavvio dell’Acciaieria 1.

Il Tubificio Erw e i reparti Pla/2 invece sono fermi, ma nei prossimi giorni potrebbero nuovamente ripartire. I Sindacati dei metalmeccanici: Rsu, Fiom e Fim hanno richiesto un incontro al fine di conoscere gli assetti di marcia.

Inoltre, i sindacati sottolineano che chiederanno all’azienda anche un focus per obbligarla al rispetto degli impegni che sono stati assunti con il piano ambientale e relativo appalto.