Bici elettrica per la Polizia Locale a Taranto

Il progetto rientra nell'Ecosistema Taranto

bici elettrica
Riconoscimento editoriale: slikviditet / Pixabay.com

TARANTO – La bici elettrica entra in dotazione della Polizia Locale a Taranto. Il progetto fa parte delle diverse iniziative legate all’Ecosistema Taranto.

L’obiettivo è rendere sostenibili gli spostamenti pubblici. Quindi, sono arrivate così i primi 4 mezzi elettrici per le forze dell’ordine locali.

I mezzi saranno di servizio nel centro storico, nei parchi pubblici e nelle aree commerciali. Quindi la bici elettrica con pedalata assistita permetterà agli agenti di Polizia Locale di spostarsi velocemente anche dove le auto non possono circolare.

Quindi, l’obiettivo del Comune è rafforzare la vigilanza. “L’obiettivo è quello di aumentare il presidio di queste aree riducendo i tempi rispetto a quelli delle pattuglie a piedi e riuscendo così a coprire un raggio d’intervento più ampio. Il servizio sarà poi esteso anche ad altre zone della città” ha spiegato l’assessore comunale Cataldino.

Bici elettrica: i vantaggi per la Polizia Locale

La bici elettrica sarà di aiuto agli agenti di Polizia Locale per diversi motivi. Oltre a potersi spostare in zone dove non è possibile accedere in auto, gli operatori potranno contribuire a loro modo all’ambiente.

Infatti, i mezzi elettrici non producono l’emissione di CO2 e si possono caricare alle colonne dedicate, oppure in casa.

Al momento, il progetto bici elettrica è in fase di avvio. Se avrà successo, il Comune si riserva di portarlo avanti in tutta la città, aumentando il parco mezzi a disposizione del comparto.

Per il momento, quindi, si cerca di garantire la sicurezza in zone che hanno una vocazione turistica o che diventano punti di aggregazione per i cittadini.