Carnevale di Massafra: parte la 67esima edizione

Nuova edizione del Carnevale di Massafra: ecco come sarà

0
227
Carnevale di Massafra: parte la 67esima edizione

MASSAFRA Carnevale di Massafra: gli abitanti si preparano alla 67esima edizione dopo la presentazione avvenuta ieri mattina a Palazzo de Notaristefani.

Alla presentazione ufficiali, i relatori sono stati:

  • il sindaco di Massafra Fabrizio Quarto;
  • l’assessore regionale all’Industria Turistica e Culturale – Gestione e Valorizzazione dei Beni Culturali Loredana Capone;
  • il consigliere regionale Michele Mazzarano;
  • l’assessore al Turismo e Spettacolo Michele Bommino;
  • i presidenti delle delegazioni di Massafra di Confindustria e Confcommercio Nicola ConvertinoAngelo Melone.

Ecco cosa hanno detto durante la presentazione ufficiale dell’evento.

Carnevale di Massafra: come sarà la 67esima edizione 2020

Il Carnevale di Massafra partirà con il Palo della Cuccagna sabato 8 febbraio alle ore 19.00. L’appuntamento sarà quindi in Piazza Garibaldi. Nelle domeniche del 16 e del 23 febbraio ci sarà la Cuccagna dei Piccoli, dove i ragazzi degli istituti comprensivi potranno sfilare con i propri carri allegorici. Le sfilate dei ragazzi inizieranno alle ore 10.00.

Si parte da Corso Roma e si prosegue fino a piazza Vittorio Emanuele. I carri allegorici dei mastro cartapestai sfileranno, invece, il 22 e il 25 febbraio. In più, ci saranno anche gruppi danzanti per il Carnevale di Massafra.

Carnevale di Massafra

Le novità di questa edizione del Carnevale locale sono due:

  • una strategia regionale, quindi con una sinergia anche con il Carnevale di Putignano;
  • l’ecosostenibilità, rappresentata dall’EcoFesta Puglia. Infatti, per questa 67esima edizione 2020 ci sarà un premio da 75mila euro per il migliore tra i 7 carri in gara in chiave sostenibile. In tutta la cittadina in provincia di Taranto ci saranno dei bidoni per la raccolta differenziata e l’intero festival sarà caratterizzato dalla sostenibilità ambientale.

Carnevale di Massafra: gli ospiti di questa edizione

Per questa edizione 2020 del Carnevale di Massafra ci saranno ospiti famosi. Prima di tutto, Anna Falchi sabato 22 febbraio, mentre domenica 23 ci sarà Ana Mena. Infine, martedì 25 febbraio sarà ospite d’onore Dino Abbescia.

In più, il manifesto con il programma completo della 67esima edizione è stato affidato dall’artista Pino Caputi. L’immagine raffigura sullo sfondo il centro storico di Massafra, mentre le maschere della tradizione si trovano intorno.

Carnevale di Massafra: origini

Il Carnevale di Massafra ha ottenuto il riconoscimento come Carnevale Storico dal Mibact. Diversamente da altre manifestazioni simili in Puglia e in Italia, la sfilata non è transennata, se non nell’ultimo punto di Corso Roma, per motivi di sicurezza.

Così, cittadini e turisti possono partecipare attivamente alla sfilata, semplicemente accodandosi alla manifestazione. Infatti, questa inizia tradizionalmente il 17 gennaio, ma la data viene anticipata di solito se c’è la domenica prima (come nel caso di quest’anno).

La data non è un caso. Infatti, si festeggia S. Antonio Abate e nella tradizione contadina si benedicevano gli animali. Già allora si accendeva il falò e si ballava. In questo periodo, si ballava tutti i giovedì e le domeniche. In più, ogni giornata aveva il suo “soprannome”, come “Il giovedì dei preti”.

Così come avviene per la lotta delle arance in alcune zone dell’Italia, a Massafra i signori avevano il compito, per tradizione, di buttare fagioli alla folla. Tantissimi i personaggi della tradizione massafrese, ci sono Vincenzo il Tarantino (che chiude il carnevale) e San Accione.

Il Comune di Massafra ricorda che l’evento non ha un biglietto di ingresso e che turisti e residenti sono benvenuti per vivere un momento di festa al Carnevale di Massafra!

Carnevale di Massafra
Pino Caputi

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui