Home Notizie Attualità Codacons presenta istanza di confisca per l’Ex Ilva a Taranto

Codacons presenta istanza di confisca per l’Ex Ilva a Taranto

Il Codacons ha richiesto alla Corte d'Assise l'ascolto del Ministro dell'Ambiente Sergio Costa e della pediatra Annamaria Moschetti.

Notizie Ilva Taranto

TARANTO – Il Codacons ha presentato un’istanza di confisca per il disastro ambientale che è stato causato dall’Ex Ilva Taranto.

La richiesta è stata presentata alla Corte D’Assise e al suo interno presenta un sollecito perché si proceda all’ascolto del Ministro dell’Ambiente Sergio Costa e della pediatra Annamaria Moschetti (Presidente della Commissione Ambiente per l’Ordine dei Medici di Taranto).

In una nota, il Codacons sottolinea che ha la prova di presenza delle sostanze tossiche che vengono emesse dall’acciaieria all’interno del latte materno.

In definitiva, il Codacons ha richiesto di sentire la mamma del piccolo che ha perso il figlio a causa di un tumore poche settimane fa, ultima vittima dell’acciaieria.

La Corte d’Assise deciderà sulle richieste del Codacons durante la prossima udienza il 13 gennaio, al fine di consentire a un avvocato della difesa di parlare sulle istanze.

Exit mobile version