Comune di Monteparano chiede intervento del Ministero

Il Comune avrebbe difficoltà con il personale

0
470
Monteparano

MONTEPARANO – Il Comune di Monteparano ha dichiarato di avere difficoltà per la gestione del personale che svolge i servizi rivolti al pubblico.

Una situazione che preoccupa molti Comuni, è quella di non avere del personale specializzato da impiegare per compiere il loro dovere. Il sindaco di Monteparano si troverebbe in questa situazione.

Infatti, il primo cittadino del Comune di Monteparano, Giuseppe Grassi, ha spiegato così la situazione. Alcuni impiegati avrebbero deciso di usufruire della possibilità data da “Quota 100”, anticipando il pensionamento. In molti hanno un contratto part time, 25 ore settimanali. Quindi, gli operatori rimasti non riuscirebbero a portare a termine il lavoro che c’è da fare.

La Commissione del Ministero dell’Economia e delle Finanze ha ricevuto una segnalazione in merito. Infatti, il Comune di Monteparano è in dissesto finanziario. Il sindaco ha dichiarato che occorre del personale, ma il Comune non ha fondi economici a quali attingere.

Questo causerebbe il blocco dei servizi rivolti al pubblico. In più, la polizia municipale avrebbe subito una riduzione. Così la vigilanza sarebbe limitata alle sole attività pomeridiane.

Quindi, il Comune aspetta l’autorizzazione da parte della Commissione del Ministero dell’Economia e delle Finanze, per prendere dei provvedimenti. Infatti, questo permetterebbe di assumere del personale per 36 ore settimanali per ripristinare i servizi più necessari.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui