Home Notizie Attualità Comune di Ginosa e Confcommercio: richieste misure economiche anti-covid

Comune di Ginosa e Confcommercio: richieste misure economiche anti-covid

A Ginosa, il Comune ha preso l'impegno di adottare misure di sostegno, quali la riduzione TARI e sospensione del canone di occupazione del suolo.

Ginosa

GINOSA – La Confcommercio di Taranto ha incontrato i rappresentanti del Comune di Ginosa per sostenere le attività commerciali e turistiche in questo periodo difficile con misure anti-covid di sostegno economico.

Durante l’incontro è stato sottolineato come ci sia una preoccupazione da parte degli operatori del turismo e del terziario sul pagamento dei tributi locali. Per questo motivo la

Confcommercio ha chiesto: esenzione totale per la TASI 2021, o comunque un abbattimento superiore al 50% per le attività che hanno dovuto subire le chiusure durante il lockdown; esenzione del canone per l’occupazione del suolo pubblico fino alla fine del 2021; un contributo comunale a fondo perduto per le categorie che appartengono al turismo e al terziario; infine esenzione e riduzione dei tributi locali.

Dal canto suo l’amministrazione comunale ha confermato che come per l’anno precedente ci sarà una riduzione TARI del 30% per le attività del terziario e turismo che hanno dovuto chiudere, per un abbattimento superiore il Comune si riserva di effettuare le dovute verifiche.

Inoltre, si è detta disponibile a prorogare fino alla fine del 2021 l’esenzione di pagamento dal canone d’occupazione del suolo pubblico, anche utilizzando le risorse comunali. Infine, il Sindaco Vito Parisi ha garantito che non ci saranno aumenti delle tariffe, ma che nel regolamento del canone unico patrimoniale sarà inserita la possibilità di adottare attraverso una delibera da parte della giunta delle esenzioni o riduzioni.

Exit mobile version