Corso di Laurea Magistrale in Scienze e Tecniche dello Sport a Taranto. Pubblicato il bando

Scade il 7 ottobre la domanda per la prova selettiva del reclutamento dei laureati triennali interessati alla laurea specialistica.

0
190
Laurea Magistrale Scienze e Tecniche dello Sport a Taranto
Riconoscimento Editoriale: DRAGONHEART3 / Wikipedia.org

TARANTO – E’ stato pubblicato il bando per l’istituzione del corso di Laurea magistrale in Scienze e Tecniche dello Sport. Il 22 ottobre 2019 avverrà la prova d’ammissione con sede a Bari.

Questo nuovo corso di laurea apre le porte del mondo del lavoro a molti giovani. I neo laureati che potranno trovare nuovi e maggiori sbocchi professionali.

Tutti gli interessati possono trovare il bando di partecipazione sul sito dell’Università di Bari da cui il nuovo corso di studi dipende. Il bando riguarda, infatti sia il corso di Laurea di Bari che quello della città di Taranto.

Corso di Laurea Magistrale in Scienze e Tecniche dello Sport. 60 i posti disponibili a Taranto.

I posti disponibili in ciascuna delle due città sono 60.  Di questi, 54 posti sono riservati ai candidati comunitari e non comunitari residenti in Italia. 6 per i candidati non comunitari e non soggiornanti in Italia.

Di questi ultimi, 2 posti sono riservati a studenti della Repubblica Popolare Cinese, partecipanti ai progetti “Marco Polo”.

Il termine per la presentazione delle domande di partecipazione alla prova selettiva scade il prossimo 7 ottobre. La consegna della documentazione cartacea è prevista per il 10 ottobre.  Il 22 ottobre 2019 si terrà la prova d’ammissione con sede a Bari.

Requisiti richiesti per partecipare al bando.

Per poter accedere alla specialistica del Corso di Laurea Magistrale in Scienze e Tecniche dello Sport è richiesto uno di questi requisiti:

  • “Il candidato deve possedere la Laurea triennale in Scienze delle attività motorie e sportive;
  • Può anche possedere il diploma Isef;
  • Qualunque altra laurea da cui si evinca il possesso di almeno 60 crediti.  Di questi, 45 nei SSD M- EDF/01 e M-EDF/02. Nonchè 10 CFU in ambito psicologico e pedagogico e 5 in ambito bio-medico”.

Il CQV, Comitato per la Qualità della Vita, suggerisce di non farsi sfuggire questa occasione importantissima.

Il presidente Carlucci ha incontrato il prof. Francesco Fichetti, coordinatore del corso di laurea laurea. Nel corso dell’incontro ha sottolineato l’importanza della sottoscrizione della firma del protocollo, tra Provincia e Università-Scuola di Medicina.

Obbiettivo è l’utilizzo della struttura sportiva Pacinotti, scelto come prima sede del Corso di Laurea. In questo modo, il presidente del Comitato per la Qualità della Vita, ha voluto coinvolgere anche il Presidente della Provincia Giovanni Gugliotti.