MARTINA FRANCA – Il 15 luglio gli studenti del Liceo Tito Livio saranno chiamati a sostenere gli esami di riparazione. Essendo esauriti i fondi a disposizione nel bilancio scolastico, non saranno supportati dai corsi di recupero.

Il preside del Liceo, Giovangualberto Carducci, tiene a sottolineare che, nel corso dell’anno, si sono tenuti dei corsi di recupero, con l’obiettivo di aiutare quegli alunni che avevano necessità di riparare i debiti del primo quadrimestre, evitando così la procedura di sospensione del giudizio.

Sono state svolte ben 220 ore di corsi di recupero che hanno richiesto l’impiego di fondi che si sono esauriti.

Se non dovessero essere deliberate nuove risorse, gli studenti dovranno rimettersi sui libri in maniera autonoma, facendo tesoro delle lezioni e dei corsi di recupero svolti nel corso dell’anno scolastico.