Festa di San Giuseppe a Fragagnano con il rito dei Santi

La concelebrazione sarà presieduta da Don Santo Guarino, parroco di Fragagnano.

0
376
Ritorna il Rito dei Santi a Fragagnano
Riconoscimento editoriale: pagina Facebook / Pro Loco Fragagnano.

FRAGAGNANO – Domenica 17 marzo ritorna l’evento in occasione della festa del Papà, con la XII edizione del “Rito dei Santi”.

Si tratta di un’antica tradizione popolare del mondo pagano, che con l’avvento della dottrina evangelica, è stato riplasmato.

L’iniziativa è voluta dal Comune di Fragagnano e dalla Pro Loco e si avvale della collaborazione dell’Associazione delle Città del SS. Crocifisso e dell’Associazione musicale-culturale “AEDE.

Il Rito dei Santi è inserito nel progetto Radices realizzato dall’ATS del Comune di Maruggio, Carosino, Fragagnano e Monteiasi, con il contributo dell’Avviso sullo spettacolo dal vivo e le residenze artistiche (art. 45 del D.M. 1° luglio 2014) – ambito teatro.

Programma dell’evento

A partire dalle ore 10:00, avrà inizio la Santa Messa che si celebrerà presso la Chiesa Madre Maria Ss. Immacolata di Fragagnano;

Seguirà la concelebrazione eucaristica con il corteo che vuole rievocare la fuga in Egitto della Sacra Famiglia.

Il corteo sarà accompagnato festante dal Gran Concerto Bandistico Città di Fragagnano, fino alla  Chiesa della Beata Vergine del Carmine.

La concelebrazione sarà presieduta da Don Santo Guarino, parroco di Fragagnano, Don Beniamino Cirone, parroco di Brienza e Ass. Ecclesiastico dell’Associazione Città del Ss. Crocifisso, Don Giancarlo Ruggieri, parroco di San Giorgio Jonico, Don Michele Gramegna, parroco di Gravina di Puglia e Don Pasquale Laporta, parroco di Talsano.

Dalle ore 11:00 inizierà il Rito dei Santi, presentato dalla giornalista Nicla Pastore. Alla celebrazione parteciperanno gli alunni dell’Istituto De Amicis.

Reciteranno letture e preghiere e nel frattempo i fedeli potranno degustare i 13 piatti tipici della tradizione, ognuno dei quali allusivo di simbologie apotropaiche.

Anche il Rito dei Santi, quest’anno si colloca nell’ambito del “2019 Anno Nazionale del Turismo Lento” che pone come obiettivi quelli di tutelare e riproporre in modo innovativo i luoghi, le memorie e le conoscenze che appartengono al territorio.

A questo evento che rappresenta la tradizione di Fragagnano, sarà presente anche la Città di Matera, Capitale Europea della Cultura 2019.

In occasione di questo momento di grande religiosità e tradizione, il Comune d Fragagnano sottoscriverà il protocollo di adesione all’Associazione Città del Ss. Crocifisso.

Si tratta di una comunità alla quale hanno già aderito ben 26 Comuni di 6 Regioni italiane: Sicilia, Sardegna, Basilicata, Calabria, Campania e Puglia, con Comune capofila la città di Gravina in Puglia.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui