CASTELLANETA – Appuntamento con l’Associazione Echeo che si occupa dei pazienti oncologici dell’Ospedale San Pio.

Ogni anno si ripete la Giornata mondiale dedicata ai malati oncologici, per incoraggiare chi sta vivendo questa esperienza dolorosa in prima persona o per qualche parente, ma soprattutto per ricordare la prevenzione che è fondamentale.

Le donne devono fare i controlli annuali per prevenire il cancro al seno e alle ovaie e gli uomini alla prostata.

Non bisogna mai sottovalutare i campanelli d’allarme; un esame costa poco, la vita umana invece no.

Ricordiamo l’iniziativa di Echeo che ha trasformato in modelle delle donne che si sono offerte gentilmente per degli scatti da fare per la realizzazione di un calendario.

Non si tratta di un’iniziativa da criticare, come alcuni hanno fatto. Un calendario di donne guerriere che ce l’hanno fatta o che stanno ancora combattendo per sconfiggere il cancro, è da mostrare come esempio.

Serve per dare la speranza a tutti quelli che stanno ancora combattendo, per mostrare loro che con la forza d’animo si può riuscire a sconfiggere questo nemico.

Pasquale Rizzi, Presidente di Echeo, desidera tenere alta l’attenzione di tutti verso questa tema. Per questo vengono messe a punto delle iniziative, per sensibilizzare tutti verso questo problema.