fbpx
Home Notizie Attualità Grottaglie: la mozione presentata da Fratelli d’Italia

Grottaglie: la mozione presentata da Fratelli d’Italia

La mozione presentata a Grottaglie da parte di Fratelli d'Italia

Grottaglie
Grottaglie

GROTTAGLIE – Mozione per quanto riguarda il piano ospedaliero presentata dal gruppo consiliare FDI a Grottaglie come annunciano in una nota i due rappresentanti Miale e Lenti.

Grottaglie, la mozione

“Il Gruppo Consiliare di Fratelli d’Italia ha presentato la seguente Mozione:

Premesso che

– con deliberazione della Giunta Regionale del 15 febbraio 2022 n. 134, pubblicata sul Bollettino Ufficiale della Regione Puglia n.27 del 7 Marzo 2022, veniva approvato il documento “Piano di Potenziamento e Riorganizzazione della Rete Assistenziale Territoriale” (art.1 decreto-legge 19 maggio 2020 n.34, conversione legge n.77 del 17 luglio 2020) in attuazione della componente della Missione 6 del PNRR -Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza -;

– con deliberazione n. 798-2022 del Direttore Generale della ASL di Taranto veniva nominato il “Responsabile unico del procedimento” per gli interventi candidati a finanziamento a valere sulle diverse componenti del PNRR, tra cui l’Ospedale di Grottaglie, provvedimento deliberativo immediatamente esecutivo;

– nell’adozione del Piano di Potenziamento e Riorganizzazione della Rete Assistenziale Territoriale, il nostro Ospedale San Marco è stato ulteriormente depotenziato ed inserito tra le CASE DI COMUNITÀ, strutture dedicate ai servizi sanitari di base finalizzate ad erogare servizi propri dell’assistenza primaria (PUA, Medicina Generale e Pediatrica di base, Specialistica Ambulatoriale, ADI, Ufficio Protesi), ovvero, le attività che oggi vengono svolte dal nostro distretto sociosanitario in Viale De Gasperi, verranno trasferite presso la sede dell’attuale Ospedale, che diverrà a tutti gli effetti un Presidio Territoriale di Assistenza;

– dallo schema allegato alla delibera n. 798-2022, risulta evidente la concentrazione di ben tre Ospedali di Comunità posizionati a pochissimi chilometri tra loro, presso le città di Massafra, Ginosa e Castellaneta (di cui l’ultima già dotata di un Ospedale di primo intervento), mentre la provincia centro-orientale di Taranto, che include i comuni di Grottaglie, Manduria, Sava, etc., subirà, ancora una volta, gli effetti di un completo depotenziamento delle strutture sanitarie e totale abbandono della tutela alla salute dei cittadini. Ciò che più lascia sbigottiti è che finanche nel Comune di Latiano, che fino ad oggi è stato privo di qualsivoglia nosocomio, nascerà un Ospedale di Comunità grazie ad un’espressa richiesta presentata dall’amministrazione comunale latianese. Facendo riferimento al BURP N.27 del 7 marzo 2022, la Regione Puglia ha ritenuto tale richiesta “motivata e condivisibile nonché coerente con la previsione di cui all’intesa del 20 febbraio 2020 secondo cui L’OSPEDALE DI COMUNITÀ PUÒ AVERE UNA SEDE PROPRIA”;

Considerato che

– il nostro nosocomio è, numericamente parlando, il punto di riferimento per 110.000 utenti dell’area circostante e l’inserimento dell’Ospedale San Marco nella lista degli OSPEDALI DI COMUNITÀ avrebbe consentito di salvare 20 posti letto adibiti ai ricoveri brevi dei pazienti affetti da patologie acute minori e da riacutizzazioni di patologie croniche che necessitano di interventi sanitari a bassa intensità clinica, invece, questa tipologia di pazienti sarà ora costretta a rivolgersi ad altre strutture lontane dalla nostra città.

Tanto premesso e considerato, il Gruppo Consiliare di Fratelli d’Italia, presenta la seguente

Mozione

Con la quale impegna il Sindaco e la Giunta Comunale di avviare urgentemente una interlocuzione con il Presidente della Giunta Regionale Michele Emiliano, l’Assessore alla Salute Rocco Palese e il Direttore Generale della ASL di Taranto Gregorio Colacicco, al fine di vagliare la possibilità di apportare una modifica al Piano di Potenziamento e Riorganizzazione della Rete Assistenziale Territoriale facendo rientrare Grottaglie tra gli Ospedale di Comunità.” Queste le richieste da parte del partito politico.

LEGGI ANCHE- All’aeroporto di Grottaglie iniziano i lavori per il Polo logistico di trasporto merci