In ritardo la stagione balneare tarantina a causa di maltempo e problemi burocratici

Parte in frenata la stagione balneare del 2019, a causa sia delle condizioni metereologiche avverse sia dei procedimenti amministrativi in ritardo.

0
63

TARANTO – La stagione balneare del 2019 vede un avvio della stagione turistica al quanto difficile sia per le condizioni del tempo sfavorevole che ha caratterizzato tutto il mese di maggio e anche per alcuni procedimenti amministrativi in corso e con pratiche burocratiche in ritardo.

Sulla costa tarantina, tutti i week end di maggio hanno visto gli ombrelloni rimanere chiusi, e così anche la campagna d’abbonamenti per i lidi parte in negativi. Al maltempo si aggiunge il problema di vari stabilimenti balneari che hanno visto provvedimenti che hanno bloccato l’eventuale riapertura delle strutture. I casi sono diversi tra loro, nonostante ciò la Confcommercio di Taranto, confida nell’operato della Procura e del Prefetto di Taranto al fine di trovare degli accordi che possano consentire un avvio sereno della stagione estiva.