MASSAFRA – E’ sorto un nuovo spazio dove potrà essere svolta attività sportiva sia da normodotati che diversamente abili. Lo steso spazio offrirà la possibilità di sviluppare sport diversi come minivolley, basket, pallamano e ginnastica all’aperto.

L’area è costituita da una pavimentazione sportiva antitrauma in gomma, derivante da materiale di riciclo di pneumatici fuori uso e materiale atossico.

Il progetto è stato realizzato nello spazio riservato al centro diurno di Viale Marconi.

Il primo cittadino è lieto che la città possa avere questa grande opportunità e ringrazia amministratori, consiglieri e tecnici che hanno fatto si che questo progetto diventasse una realtà. E’ stata la ditta Irigom di Massafra a costruire l’impianto e il risultato ha superato ogni previsione.

Lo spazio realizzato all’interno del Centro Diurno è stato il più votato dell’iniziativa “La Massafra che vuoi Tu! Mettici le idee”.

La vice sindaco, Maria Cristina Ricci, delegato allo sport, ha ricordato l’importanza di questo progetto, poiché la città è sempre dalla parte delle fasce più deboli come i diversamente abili e a sostegno delle loro famiglie.

Afferma: “Questo spazio unisce come lo sport, garantendo sicurezza e tranquillità”.

L’Assessore ai Lavori Pubblici, Michele Bommino ha ricordato l’impegno dell’associazione “Soverato 2000” Onlus, con a capo Mimmo Pascadopoli, che si è battuto per realizzare l’importante progetto dell’impianto sportivo che sicuramente diventerà un punto di aggregazione per i giovani del territorio.

Lo Spazio polifunzionale è stato dedicato al giovane Ludovico De Luca nel suo ventennale dalla scomparsa.