Istituto scolastico Gemelli di Leporano. Servizio di mensa e assistenza pre e post scolastica

Aumentando l'offerta formativa presso l'Istituto scolastico Gemelli, si vuole evitare il rischio di dimensionamento.

0
149

LEPORANO – Presso l’Istituto Scolastico Gemelli, il numero degli alunni sta scendendo e se le cose continueranno così, la scuola rischia il dimensionamento. Il sindaco Vincenzo Damiano sta mettendo in atto alcune iniziative che vanno incontro alle famiglie, sperando che il numero degli iscritti cresca.

Si vuole mettere l’Istituto Scolastico Gemelli sullo stesso livello di quelli dei comuni vicini, dove esiste da tempo l’ingresso anticipato degli alunni e quello posticipato, con il servizio mensa compreso.

Con un‘offerta formativa ricca e che vada incontro alle loro esigenze, si vuole fare in modo che le famiglie non si orientino verso altre scuole, ma iscrivino i propri figli nel loro comune di residenza.

Con queste soluzioni si eviterà la chiusura, come molti stanno vociferando, esagerando, ma più che l’altro l’accorpamento con altri Istituti scolastici.

Il primo cittadino di Leporano e l’assessore alla Pubblica Istruzione, Elena Galeone, stanno lavorando per evitare che dal prossimo anno la soglia degli iscritti sia inferiore ai 600 alunni, soglia di sopravvivenza per l’istituto.

Servizio pre e post scolastico presso l’istituto scolastico Gemelli a favore dei genitori lavoratori

E’ stato già deliberato un atto d’indirizzo per l’istituzione immediata del servizio pre e post scolastico.

Tale servizio è molto importante per le famiglie che cercano proprio questa soluzione, dovendo recarsi a lavoro. Non possono attendere il suono della campanella per lasciare i figli a scuola.

Per questo motivo preferiscono recarsi in una scuola più distante dove questo servizio esiste già e garantisce così ai ragazzi l’ingresso anticipato.

L’Amministrazione si sta impegnando per attuare immediatamente il servizio mensa

Utilizzando i fondi comunali, è stato avviato questo servizio e ora si attende la manifestazione d’interesse da parte dei genitori degli alunni che frequentano l’istituto.

In tutto sono 30 gli alunni che potranno trovare a Leporano in entrambi i plessi, sia del centro storico che in quello della borgata di Gandolfi, tale servizio.

Confidando nella collaborazione delle famiglie, il sindaco Damiano e l’assessore Galeone hanno programmato l’avvio della mensa scolastica che funzionerà in entrambe le sedi.

Il servizio mensa non essendo mai stato attivato in tale comune, sarà avviato inizialmente solo per gli alunni della scuola dell’infanzia.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui